Your are in :

Blog

Italiano

Return to blog

text description

Giorgia Marino

L’impronta, lo sguardo, il luogo: dalla creazione site-specific all’arte site sensitive

«Il giardino inizia quando un uomo calpesta il suolo e si inoltra nello spazio del vegetale, del minerale. Da quel momento il ricordo della sua presenza si fissa nel luogo». Secondo Giuseppe Penone, uno dei più importanti artisti contemporanei italiani, il confine fra naturale e artificiale starebbe tutto in un’impronta. È un pensiero potente, quasi ingombrante, che ci accompagna mentre camminiamo fra gli alberi di bronzo e le installazioni di pietre e marmo che l’artista ha creato per i giardini barocchi della Reggia di Venaria Reale, alle porte di Torino. È primo mattino e, nonostante il sole finalmente primaverile e le Alpi piemontesi sullo sfondo, non ci stiamo semplicemente godendo la splendida giornata.

Read more